Masuccio Salernitano

„E vui, rapacissimi lupi, gulosissimi avari, carnalazzi infangati ne la feccia de questo ingannevole mundo, ogne dì andate dietro le usure, a’ falsi contratti e a’ mali guadagni, e con li vostri inganni tenete l’altrui, robbate le chiese, usurpate le facultà degli impotenti, bevitive il sangue de’ poveri, non esequite i testamenti, e con mille […]

Read More

Gabbiani

Gabbiani Non so dove i gabbiani abbiano il nido, ove trovino pace. Io son come loro in perpetuo volo. La vita la sfioro com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo. E come forse anch’essi amo la quiete, la gran quiete marina, ma il mio destino è vivere balenando in burrasca V.Cardarelli  

Read More

Le Sirene

“…Mentre spiegavo le istruzioni di Circe ai compagni la nave spinta da un vento favorevole arrivò rapidamente all’isola delle Sirene. Immediatamente il vento cessò, vi fu una calma improvvisa, un dio addormentava le onde. I compagni levarono e piegarono le vele, le deposero nella stiva della nave e una volta posizionati ai remi, con foga […]

Read More

#Paz <3

…Quando Andrea se ne andò da questa terra, il cielo pianse lacrime e pioggia, e nell’azzurro sciolse la malinconia. Per fortuna non durò a lungo. Gli passò e quando il sole illuminò una nuvoletta che ballava col vento, si trasformò ridendo in mille facce, animali e cose. Poi sporcandosi d’arcobaleno, macchiava il cielo di mille colori. Il sole pensò: “Adesso il cielo s’infuria.” Ma la musica era cambiata, le nuvole erano in festa e applaudivano quella nuvoletta monella. Allora anche il cielo applaudì con due ali che gli prestò un gabbiano e sorridendo disse: ” Pazienza…”. (V. Mollica)

Read More